Coppa Piemonte: ultimo turno e qualificazione

pubblicato in: Articoli Prima Squadra 2016/2017 | 0

COPPA PIEMONTE 2016/2017 (terzo turno)

Nuncas Chieri (Serie C) 1
VOLLEY LANGHE (Serie D) 2

(25-13; 24-26; 17-25)

VOLLEY LANGHE (Serie D) 1
Acqui terme (serie C) 2

(25-23; 12-25; 18-25)
VOLLEY LANGHE: Aimar A., Bedino E., Bori G., Casale M., Cramarossa M., Curto F.,Dattila F.(L1), Monasterolo F., Roascio M.
Allenatore: Curto B.
Dirigente: Tonello R.
Incredibile ultima giornata di coppa che nonostante il calendario avverso ha regalato un risultato eccezionale sopratutto per una squadra che milita in un campionato inferiore, ma veniamo alla cronaca, Curto nel primo incontro schiera ancora una volta una formazione rimaneggiata dovuta alle molte assenze con la diagonale Roascio – Bedino, Aimar e Casale di banda, al centro Curto F. e Monasterolo, libero Dattila.
Nel primo set i ragazzi non riescono mai ad entrare in partita; tanti errori al servizio e in attacco e gli avversari, molto ordinati in fase di muro-difesa, senza troppe difficoltà portano a casa il primo set 25-13.
Nel secondo set i ragazzi ancora non riescono ad esprimersi ma anche i padroni di casa del Nuncas appaiono meno brillanti del primo set ma non basta e il Chieri si porta sul 24-18, a questo punto la svolta: Casale al servizio coadiuvato da Aimar in prima linea (sia a muro che in attacco) e soprattutto delle ottime difese di squadra (magistralmente guidata da Dattila) portano i ragazzi a compiere un’incredibile rimonta fino a vincere il set 24 a 26.
Nel terzo parziale gli avversari accusano il colpo, mentre i langaroli cambiano marcia e cominciano a giocare una buona pallavolo; attenti in difesa, migliora la ricezione e un attacco più incisivo permettono al Volley Langhe di vincere agevolmente il set contro gli increduli torinesi che subiscono una serie di “inesistibili” combinazioni (come loro stessi le hanno definite) 25-17 e partita vinta 2-1.
Il bottino di punti doveva chiudersi qui per oggi ma nella seconda partita accade l’impensabile.
Nel primo set Curto cambia solo Bori che rileva Aimar e la musica non cambia, anche gli avversari dell’Acqui Terme (che in una serie B non sfigurerebbero) subiscono il gioco bianco-verde, in particolare una buona serie di servizio al salto di Monasterolo porta i ragazzi sul 10-4.
I bianco-verdi conducono il gioco grazie all’ottima distribuzione al palleggio di Roascio ed agli attacchi di Bori che permettono di incrementare il vantaggio 17-9, qui però gli avversari reagiscono portandosi 20-20 da qui parte una battaglia punto a punto che che si conclude con la vittoria dei nostri per 25-23 ( con un doppio finale fischiato al palleggiatore avversario Rabezzana ex giocatore di serie A) esplode la gioia tra le file bianco-verdi il punto è decisivo per la qualificazione! Altro storico obiettivo raggiunto.
Nel secondo set gli avversari dimostrano tutto il loro valore ,anche a causa del nervosismo dei langaroli che sono spesso costretti all’errore, portando a casa il set in scioltezza 25-12.
Nel terzo e ultimo set Cramarossa rileva Casale: la partita si ravviva fin sul 12-12 quando gli avversari incisivi soprattutto in attacco chiudono 25-18.
I ragazzi chiudono quindi al Sesto posto che non solo ci da buone chance di qualificazione (i criteri con cui si decidono le squadre accedenti alla seconda fase sono ancora un mistero!) ma sancisce che siamo la miglior serie D tra le partecipanti (davanti a molte serie C come Occimiano,Clinica Viana Novara,Lasalliano, Chieri e Braida) e la miglior piazzata in provincia di Cuneo, traguardo che ci riempie d’Orgoglio e ci sprona a continuare su questa strada.
Ora testa al campionato e domenica si inizia ore 18,30 al Palabandito contro il Volley Montanaro squadra attrezzata per la promozione in serie C. FORZA RAGAZZI!

 

la combinazione “Inesistibile”