C… come coriandoli!

pubblicato in: Articoli Prima Squadra 2016/2017 | 0

Cogal Volley Savigliano 1 – 3 Volley Langhe ASD
(17/25 28/26 17/25 15/25)

Arbitro: Sig. Cenci Stefano

VOLLEY LANGHE: Aimar A., Bedino E.,Cramarossa M.(L), Casale M., Curto F., Dominici M., Monasterolo F., Paschetta F.,Roascio M.
Allenatore: Curto B.
Dirigente: Tonello R
SAVIGLIANO CIAONE DA SAVIGLIANO… l’espressione ormai entrata nell’uso comune della lingua italiana è quella che più si addice alla partita che si è svolta sabato 25 e che ha visto i Bianco- verdi di coach Bruno Curto, staccare il Pass per la massima categoria regionale. Prima di passare all’articolo (che oggi si dividerà in una parte di “cronaca” e in un a più “emotiva”)ci tenevamo a fare una doverosa premessa alla luce anche di alcuni “trafiletti” o meglio se si possono definire “articoli” pubblicati sui Media locali (Facebook, giornali e quant’altro) che non ci vedono particolarmente d’accordo sulla descrizione dell’andamento di questa partita; ad ogni modo tutti i commenti che si possono fare in proposito sono sintetizzabili con l’espressione suggerita da Velasco qualche tempo fa… Chi vince festeggia, chi perde spiega. Il campo per fortuna ha sempre l’ultima parola… meno male.
Ma veniamo alla cronaca; il Volley Langhe si presenta con Roascio in palleggio, opposto a Bedino, Aimar e Casale di Banda, Monasterolo e Curto al centro, Cramarossa nel ruolo di libero.
Nel primo set i Langaroli partono bene, le ottime ricezioni soprattutto quelle di Cramarossa (molto cercato dai locali ha risposto sempre presente) infatti permettono a Roascio di smistare sempre il gioco; d’altro canto però il Savigliano non demorde e rimane sempre attaccato ai ragazzi ma verso metà parziale i Bianco-verdi allungano e a nulla serve il mini recupero finale del Cogal, i nostri si impongono 19/25.
Tutt’altra inerzia quella del secondo parziale, Paschetta rileva Bedino ma i ragazzi stentano a chiudere i punti, cresce la difesa avversaria insieme al servizio e dopo un andamento lento che vede i bianco verdi condurre sempre di 1-2 punti, alcuni errori gravi nel finale (soprattutto al servizio) consegnano ai vantaggi per 28/26 ai locali.
Come spesso è successo nel finale di questa stagione, il colpo a sorpresa dei Saviglianesi ha risvegliato il Volley Langhe che scende in campo più determinato e concreto, torna Bedino al posto di Paschetta, parso un po sottotono e i ragazzi ingranano la quinta, infatti dopo una parità iniziale (3-3) allungano di 5-6 punti mantenendo e incrementando il vantaggio fino al 17/25 finale.
Nell’ultimo gioco c’è da segnalare il riscatto dei padroni di casa che tentano di rovinare la festa ai bianco verdi, ci riescono per metà set ma sul (15-13) imbarcano i remi e Monasterolo al servizio chiude l’incontro con un sonoro 25/15.
Festa grande? Entusiasmo generale? Assolutamente no! l’obiettivo minimo stagionale è stato raggiunto (alla luce del livello della maggior parte delle partite del campionato era minimo!) adesso rimangono tre partite di quelle toste con la T maiuscola che giocheremo a viso aperto senza più nulla in ballo, se non il primo posto poi allora forse si potrà festeggiare.
Come conclusione desideriamo ringraziare in tutti coloro che ci seguono sempre su Facebook (siete tantissimi) o direttamente al palazzetto (genitori,fidanzate,amici sempre pronti a sostenerci), gli sponsor che ci hanno aiutato, ma anche a coloro che dietro le quinte hanno reso possibile questo incredibile traguardo a soli 20 mesi dalla fondazione di questa piccola società:
Dattila Francesco il nostro addetto all’arbitro che ci segue sempre nonostante la distanza;
Ternavasio Fabrizio Scoutman e addetto al defibrillatore, sempre disponibile ad aiutarci;
Tonello Roberto dirigente, refertista, segnapunti, ecc. ecc., insomma il nostro factotum semplicemente insostituibile, grazie davvero;
Bruno Curto il NOSTRO allenatore, che ci sopporta non solo da un anno e mezzo (da ben di più), il vero artefice del nostro salto di qualità e della nostra passione per questo bellissimo sport.
Fatti questi doverosi ringraziamenti, Domenica si riparte, ore 18:30 al Palabandito contro Cuneo.
Vi aspettiamo numerosi!