Questa volta… Lieto Fine!

pubblicato in: Articoli Prima Squadra 2016/2017 | 0

Volley Langhe ASD 3 – Inalpi Busca 0
( 25/15 25/20 25/15 )

Arbitro: Sig. Aimale Daniele

VOLLEY LANGHE: Aimar A., Bedino E.,Cramarossa M.(L), Casale M., Curto F., Dominici M., Monasterolo F., Paschetta F.,Roascio M.
Allenatore: Curto B.
Dirigente: Tonello R
Bandito La stagione del Volley Langhe si conclude nel migliore dei modi; con il primo posto nel girone B del campionato di Serie D regionale 2016/2017 e con il conseguente “titulo” di campioni regionali (Non è infatti prevista una finale con il Volley Valsusa vincitore del girone A).
Come già avevamo fatto per la promozione in serie C divideremo questo articolo in una sezione di cronaca ed in una più “emotiva”.
La partita è a senso unico; il Busca senza più nulla da chiedere alla classifica si presenta nettamente ridimensionato rispetto alla partita di andata (c’è stato un cambio anche in panchina infatti Tavella ha rilevato Bogliacini); i langaroli invece alcune ore prima avevano scoperto che anche una vittoria per 3 a 2 sarebbe bastata per arrivare primi, infatti il Venaria sabato 22 Aprile aveva si avuto la meglio sul Villanova ma solo per 3 a 2.
Curto scende quindi con Roascio e Bedino in diagonale, Aimar e Casale di banda, Capitan Monasterolo e Curto al centro e Cramarossa libero.
Nel primo parziale dopo un avvio equilibrato I bianco-verdi ingranano la sesta grazie anche all’efficace servizio di Monasterolo che dai nove metri non lascia scampo alla ricezione Buschese (25/15).
Il secondo parziale vede un sostanziale equilibrio fino al 18 pari, poi il Volley Langhe chiude il set a proprio favore grazie ad una serie di pregevoli giocate.
All’inizio del terzo set la tensione è tanta, il traguardo è ad un passo ma la concentrazione è alta, i ragazzi scendono in campo chiudendo i primi due punti con due combinazioni muro a zero ( il nostro cavallo di battaglia) gli avversari appaiono demotivati sin da subito e la differenza nel parziale è netta.
Sul finire di set a causa del nervosismo per alcune decisioni arbitrali il Coach avversario prende anche un “rosso” per proteste e il busca si arrende… è finita! esplode la festa.
Siamo stati contenti di notare la presenza di alcune persone tra il pubblico che non ci saremmo mai aspettati assistere al nostro successo come abbiamo sempre detto è anche grazie a loro se oggi siamo qui e se domani ci giocheremo la serie C.
Per chi volesse “godersi” i momenti finali è disponibile la fotogallery sul sito e sulla Pagina Facebook.
Queste le parole del nostro Coach Bruno:
La nostra forza di volontà ci ha prima spinto a costituirci società sportiva e poi sorretto tra le quotidiane difficoltà della nostra breve storia.
Due stagioni che ci hanno visto cedere il passo solo in tre occasioni e mai tra le mura di casa ( il Palabandito è rimasto inespugnato ) è motivo di grande orgoglio sportivo, ma non è certamente determinante per il proseguire del nostro cammino.
Tutti noi sappiamo chiaramente da dove veniamo e quanto abbiamo lottato per poter “ fare “ non solo ciò che abbiamo fatto, ma ciò che insieme abbiamo intenzione di continuare a “fare”.
Il percorso è iniziato con la scoperta di una nostra identità ben precisa e la comprensione fondamentale di appartenere per scelta solo a noi stessi, con la chiara consapevolezza che l’altro accanto è di essenziale e fondamentale importanza.

Queste parole che condividiamo pienamente ci riempiono di emozione ed orgoglio e vogliamo aggiungere questo:
Per molti di noi è stata la prima vittoria di un campionato regionale sia come giocatori ma soprattutto come dirigenti di una società sportiva, la NOSTRA società. Questo è motivo di grande gratificazione personale insieme al fatto che il risultato è stato conseguito prima come gruppo di amici poi come squadra ( nella pallavolo limitrofa questi contesti si contano sulle dita di una mano) ed è proprio grazie a questo che siamo riusciti a superare tante difficoltà non ultima quella di organico ridotto degli ultimi mesi.
Dopo il dovuto riposo, la squadra riprenderà gli allenamenti per preparare al meglio il massimo campionato regionale. Buone Vacanze estive e…

ALLA PROSSIMA STAGIONE!