Fortino La Morra

pubblicato in: Articoli Prima Squadra 2017/2018 | 0

Seconda vittoria stagionale tra le mura amiche per i ragazzi di Curto che hanno avuto la meglio al quinto set sui “nemici-amici” di Venaria, consacrando il “PalaLanghe” come vero e proprio Fortino. Infatti 5 dei 6 punti in classifica sono stati ottenuti nel palazzetto come sempre gremito da un pubblico che ha sostenuto incessantemente i biancoverdi

VOLLEY LANGHE 3 – 2 Polisportiva Venaria (25/19 21/25 21/25 25/17 15/11)

arbitro sig. Chiaramello Loris

VOLLEY LANGHE: Bedino E.,Casale M.,Cramarossa M., Curto F.,Finotto A., Maccagni J.,Marsilio A., Monasterolo F.(k),Ottenga C.,Paschetta F.,Roascio M.
All. Curto B.
dirigente Ternavasio F.
LA MORRA Festa doppia per il Volley Langhe nella serata di domenica 10 dicembre.
Infatti i ragazzi portano a casa due punti importantissimi per risalire la classifica che li vede comunque ancora al penultimo posto ma gioiscono soprattutto per il ritorno di Enrico Bedino dopo una lunga convalescenza a causa della frattura della mano destra procuratasi nell’allenamento di rifinitura della prima partita di campionato.
Il suo apporto è stato decisivo sull’inerzia della gara e ha permesso ai Biancoverdi di fare un salto di qualità tecnico sia nel gioco che nell’approccio alla partita.
Il Volley Langhe parte quindi con la rodata diagonale Roascio Paschetta, Ottenga e Casale di banda, Curto e Bedino al centro e Maccagni nel ruolo di Libero.
Il primo set i langaroli partono bene aggredendo da subito gli avversari con un gioco rapido in attacco e grazie a un Roascio in gran forma che smarca sempre bene e in modo veloce gli attaccanti; il Venaria subisce non offrendo una prestazione all’altezza della situazione e rimane sempre sotto per tutto il parziale che si conclude per 25/19 in favore dei padroni di casa.
Anche secondo set sembra essere la fotocopia del primo, infatti i ragazzi si portano da subito avanti con un distacco di 8-5 ma un buon turno al servizio dei torinesi spacca la partita e permette agli avversari di compiere un ribaltone facendoli andare avanti a condurre per 15-18; i langaroli tentano un recupero ma il Venaria è più concreto di quello visto nel primo parziale e riesce a chiudere per 21/25.
Nel terzo gioco il Venaria scende in campo più determinato e mette subito sotto i Biancoverdi che subiscono subito un passivo di 3-8 prima e 12-20 poi.
A nulla serve il recupero nel finale e il parziale si conclude nello stesso modo del secondo quindi 21/25 per gli ospiti.
Sembra che debba avvenire il solito tracollo generale come già è capitato spesso in questa stagione, ma i ragazzi nel cambio campo si caricano a vicenda (vedendo la possibilità concreta di fare punti) e scendono in campo molto determinati; questa volta il Venaria cerca di opporre resistenza ma l’inerzia della partita è tutta a favore del Volley Langhe che torna a giocare in modo ordinato e concreto chiudendo il parziale con un netto 25/17. Il match dunque convoglia in un in un tie-break giusto finale per quello che si era visto fino a quel momento in campo.
Venaria parte subito forte portandosi avanti per 3-6, i ragazzi recuperano andando a cambiare campo Sul 8-7 ma proprio nel cambiare campo commettono un grave errore di rotazione; dopo aver effettuato un servizio vincente ed essendosi quindi portati sul 9-7 arriva l’amara notizia: è tutto da rifare! Il turno al servizio è stato sbagliato,l’arbitro scende e la partita si interrompe per circa un quarto d’ora (in cui volano scintille) fino a quando non avviene poi decretato dall’arbitro che si ritorna sull’8 pari.
Un’altra tegola che che impatta violentemente sull’inerzia della gara e fa temere il peggio a tutti tranne che ai ragazzi che scendono in campo determinati convinti e offrono una prestazione impeccabile che si conclude con un 15/11 (di fatto un 7-3 in loro favore) portando a casa due punti importantissimi per come si era messa la gara.
Si sa… con i se e con i ma si vincono i campionati peró… se quel secondo set non fosse stato sciupato malamente chissà… comunque il risultato con cui si è conclusa la partita è stato più che giusto, le due squadre si sono date battaglia per più di due ore e alla fine hanno avuto la meglio i biancoverdi grazie ad un pizzico di concretezza in più rispetto agli avversari.
Come sempre concludiamo con il ringraziare il Volley Cherasco sempre presente a supportarci. Grazie davvero
Vi aspettiamo tutti per il prossimo impegno, nuovamente tra le mura amiche domenica 17 dicembre arriva il Racconigi terzo in classifica.