“MINTONETTE”???…. molto meglio PALLAVOLO ( 2 )

pubblicato in: Senza categoria | 0

LA TECNICA DELL’ATTACCO

LA TECNICA DEGLI SPOSTAMENTI

Durante il gioco, prima di eseguire una determinata azione tecnica, il pallavolista si muove all’interno del campo. Il compito principale di tali spostamenti è quello di scegliere il posto adatto per l’esecuzione dei colpi.

POSIZIONI INIZIALI

 

Servono ad acquistare la massima prontezza allo spostamento. Ciò è possibile specialmente quando il giocatore prende una posizione instabile, dalla quale gli è semplice cominciare a spostarsi.

Per una posizione iniziale ottimale sono necessari una piccola superficie di appoggio e un leggero piegamento sulle gambe che permettono di iniziare l’azione con la spinta da una gamba.

Tale posizione permette di uscire velocemente dalla superficie di appoggio e velocemente, senza grande sforzo, cominciare lo spostamento in qualsiasi direzione.

 

 

Sono da distinguere tre tipi di posizioni iniziali:

STABILE – una gamba in avanti, ginocchia piegate, busto inclinato in avanti.

FISSA – le due gambe sono allo stesso livello, piedi paralleli distanti uno dall’altro all’incirca come la larghezza delle spalle; peso del corpo distribuito uniformemente su tutta la superficie d’appoggio; busto inclinato in avanti; braccia in avanti, piegate. 

 

INSTABILE – appoggio su tutto il piede o sulle punte; peso del corpo sulla parte anteriore del piede; gambe piegate e busto inclinato avanti; braccia in avanti piegate.

Alcuni giocatori, presa la posizione iniziale, vi stanno immobili ( posizione statica ), altri, invece, si muovono sul posto con saltelli e /o appoggi da un piede all’altro ( posizione dinamica ).

 Gli spostamenti per il campo possono farsi con passi, corsa o balzi.

 

 

TECNICA DELLE AZIONI CON LA PALLA

SERVIZIO

Il servizio è l’azione con la quale si mette in gioco la palla.

Prima dell’esecuzione, il giocatore assume una posizione stabile.

Per il SERVIZIO DAL BASSO ( ormai esclusivi per il minivolley ) il busto è leggermente inclinato in avanti.  Il peso del corpo è uniformemente distribuito sulle due gambe posizionate una leggermente avanti all’altra. La spalla sinistra è più avanti rispetto alla destra e il braccio sinistro è in avanti piegato, con la palla nel palmo della mano. Il braccio destro si prepara al movimento ( naturalmente l’esatto contrario per i sinistroidi ).

Il particolare più importante della tecnica d’esecuzione del servizio è il lancio della palla e per realizzare al meglio il colpo suggerirei le seguenti regole:

1 – La brevissima traiettoria della palla verso l’alto deve essere il più possibile verticale, per cui in qualsiasi posizione la mano al momento del lancio deve essere parallela al punto d’appoggio.

2 – Il lancio fatto con un leggero movimento del braccio deve solo staccare la palla dalla mano.

Il braccio e la spalla destra o sinistra che esegue il colpo sulla palla, vengono portati indietro e il battitore, a gambe leggermente piegate, sposta il peso del corpo sulla gamba posteriore.

Nella fase centrale viene eseguito il movimento di impatto con la palla spostando contemporaneamente il peso del corpo sulla gamba avanti ( come quando si esegue un passo ).  Il colpo sulla palla viene dato con la mano tesa, in modo da conferirle un movimento di avanti – alto e con il braccio al momento del colpo deve costituire una unica leva.

Nella fase conclusiva, abbassando le braccia, si entra velocemente in campo per le azioni successive. 

 

 

 

SERVIZIO LATERALE DAL BASSO ( Alla Coreana )

E’ un tipo di servizio che non viene più usato, causa anche le varianti apportate alla palla ufficialmente utilizzata.

Il colpo sulla palla viene dato al di sotto del piano delle spalle con una posizione iniziale laterale rispetto alla rete.  Esistono due varianti di esecuzione di questo tipo servizio.

Nella variante normale il movimento è verso il basso – indietro, inclinato di circa 45° rispetto al piano d’appoggio. Contemporaneamente la spalla destra viene portata indietro e abbassata.  Il colpo è eseguito con il movimento del braccio da dietro – destra – avanti;  il braccio è portato sotto la palla in modo da colpirla all’incirca all’altezza della vita. La palla viene colpita dal basso – lateralmente  con la mano rigida  e concava. Dopo il colpo il movimento che accompagna la palla continua nella direzione del servizio, per poi fissarsi in quella posizione. 

La seconda variante esecutiva di questo servizio è sostanzialmente focalizzata all’ampiezza, alla velocità e all’arresto del movimento del braccio che colpisce ed essendo legata alla tattica, verrà descritta nel paragrafo “ Particolarità della tecnica del servizio nella sua realizzazione tattica.

 

altre tipologie di servizio alla prossima puntata…