Tre punti pesantissimi

pubblicato in: Articoli Prima Squadra 2017/2018 | 0

Con il terzo successo consecutivo il Volley Langhe scala la classifica e si porta al quinto posto superando proprio il San Paolo grazie ai 14 punti fatti su 18 disponibili nelle ultime 6 partite.
Tanti i giocatori sugli scudi nella partita di Torino uno tra tutti Roascio che disputa una partita strabiliante guidando la squadra nei momenti cruciali della partita

Volley San Paolo 0 –3 VOLLEY LANGHE 3 (22/25 23/25 24/26)

VOLLEY LANGHE: Bedino E.,Casale M., Curto F., Finotto A., Monasterolo F.(k),Ottenga C.,Paschetta F.,Roascio M.,Vignale E.(L)
All. Curto B.
Dir. Tonello R.
TORINO Circa 365 giorni dopo il Volley Langhe torna a vincere a Torino, era infatti il campionato di Serie D un anno fa proprio contro San Paolo ASD (società omonima di quella affrontata domenica scorsa che anch’essa in quell’occasione patì una sconfitta per 3 0).
Come sempre i ragazzi si presentano con i cerotti a Torino, ma questa volta fortunatamente non si tratta solo di problemi fisici( presente infatti il libero Vignale) quanto di problemi lavorativi e di tesseramenti poichè non è stato ancora disponibile il neoacquisto Fumero (comunque presente a sostenerci) mentre Casale e Curto impegnati rispettivamente nei concentramenti di minivolley domenicali, sono riusciti ad arrivare solamente mezz’ora prima della partita.
Ma ultimamente questo Volley Langhe sembra essere più forte di tutte le problematiche che incontra e forse è questa la vera svolta che ha caratterizzato la stagione dei biancoverdi.
La partita quindi inizia con Roascio e Paschetta in diagonale Ottenga e Casale di banda Marsilio e Bedino al centro libero Vignale.
La partita inizia con un sostanziale equilibrio entrambe le squadre giocano apertamente e sono autrici di ottime azioni caratterizzate da difese spettacolari e contrattacchi poderosi, ma alla fine a a spuntarla il è Volley Langhe grazie ad alcune azioni corali in combinazione muro a 1 o a 0 (tra le quali la poderosa “uno” di Ottenga che gli vale all’unanimità il “sasso d’oro” di giornata) che permettono di chiudere il parziale sul 22/25
Nel secondo set Curto inserisce Curto F. al posto di Marsilio ma l’andamento non cambia rispetto al primo set, il San Paolo non ci sta e dopo la strigliata del suo coach scende in campo più determinato; infatti sì portala subito avanti di due o tre punti, ma il Volley Langhe non demorde e rimane sempre attaccato “alle caviglie” degli avversari e sul finale di set grazie alcune ottime difese (un paio del nostro libero Vignale) e al pallonetto decisivo di Curto F. i langaroli fanno il colpaccio e si portano avanti per 2-0 chiudendo 23/25.
Nel terzo set si assiste una rivoluzione nelle file dei padroni di casa; infatti cambiano per ben 6/7 la formazione titolare puntando tutto sul commettere pochi errori cercando di mettere in difficoltà soprattutto al servizio i biancoverdi.
Da subito questa tattica sembra funzionare Infatti i ragazzi sono molto più fallosi dei padroni di casa permettendo così al San Paolo di portarsi avanti di un paio di punti; Curto chiama tempo e striglia i suoi che scendono in campo molto più attenti e riescono a sovvertire l’andamento del set portandosi avanti soprattutto grazie alle costanti, almeno in questa partita, ottime difese che si sono viste e che sono il frutto di intensi allenamenti proprio su questo fondamentale.
Sembra fatta quando i ragazzi si portano sul 17 a 21 ma il San Paolo non ci sta E sfrutta una serie di errori in attacco dei langaroli riportandosi avanti 22 a 21; da qui il set avanza punto a punto e dopo aver annullato ben due set-point ai Torinesi, che avrebbero rimesso in carreggiata la partita, i ragazzi grazie ad un muro decisivo di Bedino e ad un errore in attacco avversario portano a casa l’intera posta chiudendo 24 a 26.
3 punti quindi decisivi per forse allontanare definitivamente lo spettro retrocessione, un Volley Langhe che si è dimostrato davvero come un “camaleonte” capace di adattarsi alla partita (con un muro difesa superiore al San Paolo che per tradizione ne fa il proprio cavallo di battaglia) ma senza cambiare la propria natura offrendo un gioco prettamente offensivo (il migliore stagionale) che fa ben sperare per il proseguimento di stagione.
Domenica 25 arriva La Morra (probabilmente sotto copiosa neve) il Volley San Mauro Torinese (squadra che come dimostrano i risultati ottenuti recentemente è in ottima forma) che all’andata si impose per 3 a 2 in una partita che viene ricordata dai ragazzi per qualche recriminazione soprattutto al tie-break.
Servirà il miglior Volley Langhe per continuare la scalata.